sanremo-spot-740x350.jpg.pagespeed.ce.lqVkWr5cch

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Siamo ormai vicini, manca veramente pochissimo all’inizio del 67 ° Festival di San Remo. Il “toscanaccio” Carlo Conti si appresta a condurre, insieme a Maria De Filippi la prossima kermesse canzoniera.  Sono appassionato di musica ma San Remo non mi ha mai entusiasmato, preferisco altri generi, anche se riconosco che da questa manifestazione sono nati artisti eccellenti come: Modugno, Mina, Vasco, Giorgia, Bocelli e molti altri. Senza contare la vera protagonista: la musica. Qui hanno preso il volo successi come: Donne, Vita spericolata, Volare (nel blu dipito di blu), Con te partirò, Gianna, Piazza grande e molte molte altre. Molti dei grandi successi che hanno fatto il giro del mondo, sono arrivati ultimi nella classifica generale del Festival. Ma non voglio parlare di musica ma di comunicazione. Voglio parlare dello spot che la RAI ha programmato per promuovere l’evento sanremese.

In particolare quello che vede protagonisti una famiglia di Extraterrestri che si mette a cantare il successo di Eros Ramazzotti “Una terra promessa” arrivata al 1º posto nella categoria “Giovani” nel 1984. A chiusura dello spot la voce fuori campo che conclude con il claim: “Tutti cantano Sanremo”.

 

Lo trovo veramente azzeccato. E’ divertente, accattivante, impattante e mette subito in evidenza di che cosa si parla nell’annuncio: Il Festival di Sanremo. Lo sottolinea con un grande successo di una passata edizione e lo rende protagonista con quella frase secca ed esplicita: “Tutti cantano Sanremo”.

Lo stesso dicasi per il video con i tre bimbi nell’utero materno che cantano e ballano sulle note di “Non ho l’età” di Gigliola Cinquetti, canzone vincitrice di Sanremo nel 1964.  

C’è un terzo video quello degli animali che canta “Non amarmi” cantata da Aleandro Baldi e vincitrice nel 1992 nella sezione giovani proposte. Questo lo trovo meno azzeccato, forse perchè ho visto il cantante paragonato …. “canti come un cane”  :))).

Bene comunque sia una buona comunicazione. Si attendono commenti.